Scopri

2001

Da sempre vini

Azienda agricola

Benvenuti 
Nella nostra  Azienda Agricola

Vini ottenuti da uve locali provenienti da un’agricoltura naturale che non prevede l’uso di pesticidi, diserbanti o fertilizzanti di sintesi. In cantina altresì, fermentazioni e affinamenti avvengono in modo del tutto naturale, i cui interventi si limitano alle necessarie stabilizzazioni e controlli che possano far esprimere al meglio le uve coniugando qualità a genuinità.

I Vini Lucà rappresentano una sintesi perfetta degli elementi che caratterizzano il territorio di provenienza. Lo loro degustazione avvia un viaggio, quello dei sensi, che permette di incontrare il calore e la luce del sole calabrese, le brezze pomeridiane che dal Mar Jonio salgono sulle colline col loro carico di sapida freschezza, gli umori delle sere estive ricche di essenze vegetali. I nostri vini hanno il sapore delle uve che dai tempi del mito crescono su queste crete bianche i cui topos non possono ingannare: Marasà, Greco, Mantonico … Il viaggio è sensoriale, fisico, e temporale. Se si vuol dare un preciso significato al concetto di terroir, ecco che il nostro lavoro si traduce in una missione quotidiana continua, legare il passato al futuro di queste lande attraverso il nostro presente, dal mito al calice.

L’essenza del mito, il premio ai campioni d’Olimpia

Greco di Bianco

Passito DOC

Vino passito pregiato frutto di una particolare e delicata tecnologia di vinificazione tradizionale le cui origini si ritrovano fin dall’inizio della cultura enologica mediterranea. Colore giallo dorato con riflessi ambrati, al naso si presenta intenso e alcolico di frutta gialla matura, in cui le note agrumate riflettono il territorio di provenienza. In bocca è di corpo, armonico, equilibrato, dolce con finale fresco. E’ il vino che riscalda le sere invernali e festive mentre lo si degusta a Natale con un panettone, o a Pasqua con una pastiera.

Vitigno

Greco bianco di Bianco

Zona di produzione

Calabria; provincia di reggio calabria in Bianco località Pirarelle

Terreno

Argilla bianca tipica del comune di Bianco

Altimetria

da 50 a 100 metri s.l.m.

Sistema di allevamento

spalliera con densità di ceppi per Ha di 4000 piante

Clima

mediterraneo con inverni miti ed estati calde e asciutte

Vendemmia

Manuale nella prima decade di settembre. Uva appassita sui graticci con esposizione diretta al sole per 8-10 giorni circa

Resa per ettaro

40/60 quintali

Vinificazione

diraspapigiatura, pressatura soffice, resa in mosto fiore 35% sull’uva, segue fermentazione a temperatura controllata

Maturazione

In acciaio con passaggio in botti di castagno

Mantonico

Passito IGT

Vino passito ottenuto con lo stesso procedimento del Greco di Bianco. Ma col Greco ha in comune solo l’aspetto visivo, con i suoi riflessi ambrati. Per il resto si differenzia già subito al naso, in cui prevale un’ampia nota speziata aromatica, intensa e persistente. In bocca poi sorprende per dolcezza e contemporanea freschezza, nella quale liquirizia e mandorla la fanno da padroni. Vino eccellente per accompagnare ogni tipo di formaggio, dagli erborinati stagionati ai freschi morbidi. Per antonomasia è il vino da meditazione, da degustare in profondità solo, senza avvertire mai ripetitività e stucchevolezza, ma anzi ottenendo ad ogni sorso nuove inattese sensazioni.

Vitigno

Mantonico Bianco

Zona di produzione

Calabria; provincia di reggio calabria in Bianco località Pirarelle

Terreno

Argilla bianca tipica del comune di Bianco

Altimetria

da 50 a 100 metri s.l.m.

Sistema di allevamento

spalliera con densità di ceppi per Ha di 4000 piante

Clima

mediterraneo con inverni miti ed estati calde e asciutte

Vendemmia

manuale nella prima decade di settembre, uva appassita sui graticci con esposizione diretta al sole per 8-10 giorni circa

Resa per ettaro

60/80 quintali

Vinificazione

diraspapigiatura, pressatura soffice, resa in mosto fiore 35% sull’uva, segue fermentazione a temperatura controllata

Maturazione

In acciaio con passaggio in botti di castagno

Il vino dell’oracolo, che predice il futuro

Dolcezza e freschezza in sorprendente equilibrio

MANTONIKOS

bianco IGT

La novità di casa Lucà. Abbiamo voluto valorizzare il vitigno più particolare e forse più importante della nostra area, con una vinificazione in purezza, dopo breve macerazione, senza alcuna filtrazione. Alla vista si presenta giallo carico, tendente all’aranciato. Il naso subito sorprende per ampiezza e decisione: le note ossidative e aromatiche riportano al passito. Al palato i contrasti di ricompongono in una beva consistente, corposa, dolce e allo stesso tempo fresca, in cui emergono pera matura e mela cotogna. Un vino che non teme i piatti strutturati, e che anzi li predilige, comprese le carni, ma che per assonanza e contrasto accompagna perfettamente il pesce come il dolce. Può invecchiare.

Vitigno

Mantonico

Zona di produzione

Calabria; provincia di reggio calabria in Bianco località Marasà

Terreno

Argilla bianca tipica del comune di Bianco

Altimetria

da 50 a 100 metri s.l.m.

Sistema di allevamento

spalliera con densità di ceppi per Ha di 4000 piante

Clima

mediterraneo con inverni miti ed estati calde e asciutte

Vendemmia

manuale seconda metà di settembre

Resa per ettaro

50/70 quintali

Vinificazione

diraspapigiatura, macerazione sulle bucce 48 ore, fermentazione a temperatura controllata.

Maturazione

in acciaio 4 mesi

Marasà Rosso

Rosso IGT

Il nerello calabrese è una bacca rossa che parla la stessa lingua mediterranea dei suoi molti parenti, dal mascalese al cappuccio, al nero d’Avola al Magliocco. La caratteristica principale è anche in questo caso l’ottima sintesi tra corposità e delicatezza, struttura e freschezza. Colore rosso rubino intenso che col tempo si arricchisce di sfumature aranciate. Naso deciso, alcolico, in cui prevalgono il tostato e la frutta rossa matura. In bocca appare subito rotondo, di corpo, accompagnato da una delicata tannicità che lo rende fresco, mentre ritornano evidenti le note di frutta rossa. Accompagna perfettamente tutto ciò che è strutturato, molti dei piatti tipici della tradizione regionale calabrese e italiana.

Vitigno

Nerello calabrese, Gaglioppo

Zona di produzione

Calabria; provincia di reggio calabria in Bianco località Marasà

Terreno

Argilla bianca tipica del comune di Bianco

Altimetria

da 50 a 100 metri s.l.m.

Sistema di allevamento

spalliera con densità di ceppi per Ha di 4000 piante

Clima

mediterraneo con inverni miti ed estati calde e asciutte

Vendemmia

manuale a fine settembre

Resa per ettaro

50/70 quintali

Vinificazione

diraspapigiatura, breve macerazione a freddo con bucce, pressatura soffice, resa in mosto fiore 60% sull’uva, segue fermentazione a temperatura controllata

Maturazione

in acciaio con passaggio in tonneau di rovere

Potenza e delicatezza in un solo sorso

L’essenza del mito Il premio ai campioni d’Olimpia.

La Famiglia Lucà

Dove siamo

La costa jonica meridionale della Calabria è da secoli la porta che unisce oriente e occidente. Da questo incontro sono nate anche le nostre uve e il nostro presente. Gli storici antichi infatti già conoscevano bene questo tratto di costa stretto tra Aspromonte ad ovest e lo Jonio ad est. Colline soleggiate, caratterizzate da una rada copertura vegetale composta soprattutto di eucalipti, rovi, finocchi selvatico, liquerizia, degradano verso la pianura costiera, nella quale a farla da padrone sono le colture agrumicole, soprattutto con estesi bergamotteti. Il verde, il giallo e l’azzurro sono i colori predominanti, sempre forti, accesi dal bianco delle crete dure sulle quali le nostre viti crescono in abbondanza di luce. Venti occidentali e orientali si alternano nelle varie stagioni, rendendo il clima secco o umido. Fuori dalle aree urbane il silenzio riporta a paesaggi incantati, laddove nell’entroterra durante le estati grilli e cicale intersecano il loro canto con i flauti dei pastori, mentre sulle estese spiagge isolate è il fruscio delle onde del mare a cullare il visitatore in un continuo viaggio nel tempo.

Επιζεφύριοι
Herculeum promontorium postquam locutus est Zefirio traiceret scribunt; et datum est hoc nomen, quod est super portum patere favonii.

“Dopo il promontorio di Eracle, si trova quello di Locri, detto Zefirio, che ha il porto protetto dai venti occidentali E da ciò deriva anche il nome”

Telefono

Email

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Via Marchese 34
89032 Bianco, RC, Italia

Vieni a trovarci

Via Marchese 34,
89032 Bianco (RC)
Italy
Tel. +39 328 6574683

Per acquisti, ordini e contatti

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cooperativa agricola

Produzione vini, olio, gastronomia regionale.
Promozione del territorio.